Iorio Immobiliare News

Bonus Facciate, come ottenere la detrazione fiscale

Bonus Facciate, come ottenere la detrazione fiscale

Rosita 11/06/2021

Sappiamo tutti che è possibile beneficiare della detrazione fiscale legata al bonus facciate. Sapete però in che modo va indicato nel 730 precompilato? Vediamo tutto nei dettagli.

La detrazione del 90% delle spese realizzate per la messa a nuovo delle facciate esterne degli edifici esistenti può essere indicato nel 730. In particolare, il bonus facciate deve essere indicato nel Quadro E, "Oneri e spese", della dichiarazione dei redditi 2021.

A fornire indicazioni è la stessa Agenzia delle Entrate che, rispetto alla stessa dichiarazione dei redditi, illustra dettagliatamente che la detrazione va inserita “nel Quadro E, nella Sezione III A, Rigo da E41 a E43 con il codice 15”.

Quindi, per le spese documentate sostenute nell'anno 2020 e relative agli interventi, ivi inclusi quelli di sola pulitura o tinteggiatura esterna, finalizzati al recupero o restauro della facciata esterna degli edifici esistenti ubicati in zona A o B spetta una detrazione dall'imposta lorda pari al 90% dell'intera spesa sostenuta ed effettivamente rimasta a carico del contribuente. 

Ferme restando le agevolazioni già previste dalla legislazione vigente in materia edilizia e di riqualificazione energetica, sono ammessi al bonus facciate esclusivamente gli interventi sulle strutture opache della facciata, su balconi o su ornamenti e fregi. 

Come viene ripartita la detrazione. La detrazione è ripartita in dieci quote annuali costanti e di pari importo nell'anno di sostenimento delle spese e in quelli successivi. La detrazione spetta fino a concorrenza dell'imposta lorda.

Quali spese vanno inserite. Vanno indicate le spese sostenute dal 1° gennaio 2020 per interventi finalizzati al recupero o restauro della facciata esterna degli edifici esistenti, di qualsiasi categoria catastale, compresi gli immobili strumentali. Gli edifici devono trovarsi nelle zone A e B o in zone a queste assimilabili in base alla normativa regionale e ai regolamenti edilizi comunali. 

Condividi/Stampa

Hai bisogno di maggiori informazioni?

Leggi l'informativa